lunedì 1 ottobre 2012

PARMIGIANA DI PASTA

INGREDIENTI

Per cuocere le melanzane
2 grosse melanzane (800 g circa)
aceto
sale grosso
olio per la piastra in ghisa
Per completare la preparazione
800 g di passata di pomodoro
origano
sale
pepe
una decina di foglie di basilico
6 spicchi d'aglio

240 g di maccheroni di grande formato, tipo paccheri o maniche di frate
sale grosso
6 cucchiai d'olio extravergine di oliva
100 g di Parmigiano Reggiano grattugiato

Lavare le melanzane, spellale e tagliarle a fettine di 1 cm circa. Metterle a bagno con acqua e aceto per cinque minuti. Scolarle, cospargerle di sale grosso e metterle in un colapasta per 10-15 minuti circa ponendole in verticale, in modo da favorire il flusso del liquido di vegetazione. Coprirle con un piattino con un peso sopra, per tenerle belle pigiate.
Trascorso il tempo indicato eliminare il sale aiutandosi con un pennello o con carta da cucina.
Scaldare la piastra in ghisa sul fuoco, ungerla con un filo d’olio ed asciugarla bene con carta da cucina.
Grigliare le melanzane da entrambi i lati per 5 minuti circa, fintanto che non saranno ben cotte.
Metterle in un piatto man mano che sono pronte finché non si saranno cotte tutte.
Condire in una ciotola la passata di pomodoro con un pizzico di origano, sale, pepe, le foglie di basilico spezzettate e l'aglio spellato ed affettato.
Lessare la pasta in abbondante acqua salata con un filo d'olio e scolarla al dente. Metterla in una ciotola e condirla con un cucchiaio d'olio.
Ungere una capace pirofila (io ne utilizzo una 25x35 centimetri) e disporre sul fondo uno strato di pomodoro. Disporre metà delle melanzane, un velo di pomodoro, una manciata di Parmigiano, un filo d'olio, quindi disporre la pasta. Condire anch'essa con pomodoro, Parmigiano ed un filo d'olio, quindi disporre le restanti melanzane. Condire con il restante pomodoro, Parmigiano e terminare con un filo d'olio.
Cuocere nel forno preriscaldato a 200°C per 25-30 minuti circa, accendendo a fine cottura per qualche minuto il grill se dovesse servire per gratinare meglio la preparazione.
Servire tiepido.

Nessun commento:

Posta un commento