sabato 6 ottobre 2012

Scialatielli e gamberi rossi di Sicilia.

INGREDIENTI per 4 persone

400gr di Scialatielli
350 gr di gamberi rossi di Sicilia
300 gr di pomodori pachino
aglio, due spicchi
qualche foglia di basilico
pepe nero
olio extra vergine d’oliva (evo)
sale



Procedimento


Sciacquate e pulite i gamberi eliminando il carapace e separando il corpo dalle teste. Fate una piccola incisione lungo il dorso dei crostacei per estrarre il budellino. Mettete da parte 8 gamberi – vi serviranno per decorare il piatto e tagliate gli altri in pezzi di circa 1 cm.
Sciacquate i pomodori e immergeteli per circa una ventina di secondi in acqua bollente (vi aiuterà a pelarli molto più facilmente). Una volta estratti e pelati tagliateli in pezzi piccoli, eliminando quanti più semi potete (non è importante eliminarli tutti). Ora preparate in un tegame un soffritto nel quale farete cuocere il contenuto delle teste dei crostacei. Aggiungete, sempre a fuoco vivo, i pomodori tagliati a pezzi – se vedete che il sugo si asciuga aggiungete un po’ d’acqua. Ultimata la cottura del sugo, aggiungete sale (q.b.) e unitevi i gamberi a pezzi, togliete dal fuoco e coprite il tutto – senza la fiamma i gamberi si cuoceranno lentamente per effetto del calore. Mentre lessate la pasta in un pentolone preparate un soffritto con uno spicchio d’aglio in camicia (vedi suggerimenti) e saltate a fuoco vivo gli 8 gamberi che avete lasciato da parte. Non esagerate con la cottura altrimenti si induriscono. Scolate la pasta al dente, saltatela in padella con il sugo e servite guarnendo con una foglia di basilico, i gamberi saltati e una spruzzata di pepe macinato a fresco. 

Nessun commento:

Posta un commento