domenica 14 ottobre 2012

tagliatelle o fettuccine allo scoglio:

INGREDIENTI (per 4 persone)
350 g di tagliatelle
500 g di cozze
300 g di calamari già puliti
500 g di vongole
500 g di Pomodori ramati
4 scampi
1 cucchiaino di fumetto di pesce disidratato
1/2 bicchiere olio extravergine di oliva
4 cucchiai di prezzemolo tritato
4 spicchi di aglio
peperoncino
sale





Sciacquate i calamari e gli scampi sotto acqua corrente. Incidete gli scampi sull’addome, ed eventualmente eliminate il budellino dal dorso per evitare di ritrovarlo nella salsa. Fate soffriggere in quasi tutto l’oliva due spicchi d’aglio e quando saranno dorati per bene, toglieteli. Aggiungete gli scampi e i calamari e fate cuocere brevemente. Lavate le cozze molto bene sotto l’acqua corrente, togliendo tutte le impurità con l’ausilio, se necessario, di una paglietta. 
Mettetele in un tegame con un coperchio e fatele aprire. Non appena si saranno aperte togliete loro uno dei due gusci, quello dove non vi è attaccato il mollusco, e fate asciugare leggermente il liquido di cottura, nel quale aggiungerete un cucchiaino di preparato per il fumetto. Mettete le vongole in un tegame e fatele aprire. Eliminate tutti i molluschi che non si fossero aperti. Filtrate il liquido che si sarà formato dalla cottura delle vongole e delle cozze con un fazzoletto di cotone pulito e versatelo sui molluschi. Nel frattempo 
 scottate i pomodori in acqua bollente, spellateli e strizzateli per fargli perdere il liquido e i semi; tagliateli a pezzettini. Prendete un altro tegame e fate saltare due spicchi d’aglio e l’olio rimasto; mettete a cuocere i pomodori, fino a quando non si saranno asciugati (5 minuti) aggiungete il peperoncino. Poi unite il pomodoro agli scampi e i calamari, i molluschi con parte della loro acqua di cottura. Cuocete ancora qualche minuto mescolando per farli insaporire nel sughetto senza farlo restringere troppo. Aggiustate di sale (ma attenzione che l’acqua dei molluschi è già salata).. Togliete i crostacei ed i frutti di mare più grandi dal sugo e teneteli da parte per decorare i piatti. Nel frattempo cuocete le tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatela al dente e terminate la cottura facendole saltare brevemente nel sugo preparato. Distribuite la pasta in quattro piatti, completate con un filo di olio crudo, e deponetevi sopra i frutti di mare e i crostacei che avevate tolto dal sugo Aggiungete una generosa manciata di prezzemolo. Servite subito.

Nessun commento:

Posta un commento